Vinci la sfida

Ogni volta che la parola sfida viene citata inesorabilmente e in maniera automatica i nostri muscoli e nervi vanno in tensione. Perché?
Perché ogni sfida, grande o piccola che sia ci “obbliga” a misurarci con noi stessi, a fare una sorta di riprova di quanto valiamo e soprattutto di quanto siamo disposti a metterci in gioco… Ogni volta che la possibilità del cambiamento bussa alle nostre porte la reazione più istintiva e naturale è quella di provare paura proprio perché non sappiamo a cosa andiamo incontro, tutto ciò che è sconosciuto ci crea insicurezza perciò tendiamo ad evitare. Questa reazione è più che naturale proprio perché legata ad esperienze ataviche che ognuno di noi ha sperimentato. Si ha cosi tanta paura del cambiamento proprio perché il primo più grande cambiamento che ognuno di noi ha esperito è la nascita. Quando siamo nati siamo passati tutti da uno stato di sicurezza e totale protezione ad uno che tutto ispirava tranne che sicurezza e benessere se solo si ripensa al fatto che il primo impatto con la vita è totale mancanza d’aria, pianto e schiaffi… lo credo che siamo leggermente a disagio quando si parla di cambiamento… sfido io!!! Ma se ci fermassimo un attimo a riflettere capiremmo che è stato proprio grazie a quel “fortissimo” momento di cambiamento che noi siamo qui a VIVERE (qualcuno potrebbe anche dire: ”purtroppo”…;-)) grazie a quel cambiamento noi oggi possiamo scegliere e possiamo davvero misurare la nostra grandezza tramite le sfide. Le sfide non sono solo le grandi imprese ma anche le piccole decisioni quotidiane, il semplice dire no ad un figlio per il suo bene anche se dentro ti fa stare male, il fare la cosa giusta e non quella conveniente anche se più scomoda, l’uscire di casa e stare in mezzo alla gente proprio quando non se ne ha voglia per i troppi problemi o i troppi pensieri, il perdonare per un torto subito e il perdonarsi per gli errori fatti, ecc ecc ecc. Non mi stancherò mai di ripetere alle persone che seguo che è proprio la dove c’è il disagio che c’è crescita, se non sentiamo quel leggero fastidio o disagio che dir si voglia la crescita non può avvenire, se superiamo quell’istante, quel momento e tiriamo fuori il nostro coraggio magicamente ci diamo la possibilità di “sperimentarci”!
La sfida più grande è proprio quella con noi stessi, il misurarci con le nostre più grandi debolezze e con i nostri più grandi talenti proprio per poter dire alla fine: ”ce l’ho fatta”!!! E tu? Hai vinto la tua sfida???

Commenti

commenti

Lascia un commento

Pin It on Pinterest

Share This