Non cercare mai alleati tra i tuoi figli…

Se le cose tra te e il padre o la madre dei tuoi figli non vanno, non commettere il grave ed egoistico errore di portare dalla tua parte loro, screditando l’altro.

Per i figli la mamma e il papà sono figure di riferimento e, nel bene e nel male, i punti fermi della loro vita.

Non c’è cosa che crea più smarrimento per un figlio del sentire un genitore parlar male, sminuire, ridicolizzare, disprezzare l’altro.

È come generare una tempesta emotiva e soprattutto confusione nel cosa sia veramente l’amore.

Da figlia faccio un’umile preghiera a chi ha bimbi piccoli o sta per diventare genitore: fate che mai i vostri figli debbano fare una scelta da che parte stare, se dare ragione all’uno o all’altro, perché questo, anche se non nell’immediato, genererà sensi di colpa, problemi relazionali e paura della cosa più bella che esista al mondo: AMARE.

Sento spesso dire che fare il genitore sia il mestiere più difficile al mondo… e penso sia proprio vero, ma spesso ci si dimentica dei figli.

Anche fare il figlio non è la cosa più semplice di questo mondo se in famiglia non regna accordo, rispetto, amore.

Non deve essere affatto semplice per un bambino fare delle scelte che sarebbero tanto impegnative anche per un adulto: essere chiamato a decidere su chi ha torto e chi ha ragione, chi fa la cosa giusta e chi quella sbagliata, invece di essere lasciato libero di poter pensare al fatto che abbiano tutti e due ragione o tutti e due torto o che facciano tutti e due la cosa giusta o tutti e due la cosa sbagliata.

Perché essere chiamati come testimoni al banco degli imputati, quando le uniche scelte a cui pensare dovrebbero essere se giocare con la palla o disegnare, cantare o ballare, giocare col trenino o con le bambole?

Pensaci la prossima volta che ti scapperà una domanda di troppo che presuppone una scelta o che confiderai loro quanto l’altro genitore sia un disgraziato, faccia soffrire o non paga gli alimenti, perché se è vero che fare il genitore sia il mestiere più difficile del mondo  è anche vero che bisogna assumersi la piena responsabilità di essere all’altezza del compito.

Non sgretolare il supereroe che il genitore rappresenta per loro, perché da grandi potrebbero essere più disillusi e avere una vita più complicata di quei bambini che invece hanno pensato solo a scegliere se giocare col trenino o con le bambole…

 

 

Commenti

commenti

Lascia un commento

Pin It on Pinterest

Share This