Forever Young

Ed eccomi anche con il primo articolo della nuova rubrica riguardante la mia più grande passione,
di “quella cosa che mi carica, si chiama…. MUSICA”… 😉

…e non potevo che iniziare con uno dei testi, secondo me, più belli mai scritti,
non tanto per i concetti, gli incastri, le illuminazioni,
quanto per l’emozione che crea se la si ascolta come augurio sincero
da fare a se stessi e a chiunque altro, fosse al mondo intero sarebbe ancora meglio.

Sono andata a vedere la data di uscita di questo brano e…caso strano…
coincide con il mio anno di nascita 1974, anno in cui Bob Dylan
pubblica Planet Waves all’interno del quale è contenuto il capolavoro “Forever Young”, brano in questione.

Bob Dylan si riferisce, ovviamente, non all’età anagrafica,
al voler fermare l’avanzare del tempo o al vivere al di là delle proprie possibilità,
ma ad una attitudine ben precisa.

Incoraggia a sognare ed a credere nei propri sogni,
a vivere pienamente la generosità della vita che si manifesta
quando c’è equilibrio tra il dare e l’avere,
il do ut des (…possa tu sempre fare qualcosa per gli altri
e lasciare che gli altri facciano qualcosa per te …).

Incita poi a guardare il bello delle cose, a volgere lo sguardo sul vivere nel “giusto”,
nella “sincerità”, nella “verità”, nel coraggio e poi dà il senso della piena azione
incitando a fare, ad agire, a cavalcare il cambiamento mantenendo l’equilibrio interno.

L’ultimo augurio che fa è “possa la tua canzone essere sempre cantata”
che credo sia l’augurio più bello che qualcuno possa fare.

“Cantare la tua canzone” vuol dire toccare le tue corde,
accordarsi alla melodia della tua esistenza, vibrare al tuo stesso livello.

…e per spiegare ancora meglio questo meraviglioso concetto
ti ripropongo questa storia (che io amo profondamente e che racconto spesso).

C’è una tribù in Africa, dove la data di nascita di un figlio non viene conteggiato da quando nasce,
né da quando è concepito, ma dal giorno in cui il bambino era un pensiero nella mente di sua madre
e quando una donna decide che avrà un bambino, va fuori, si siede sotto un albero da sola e ascolta
fino a quando può sentire il canto del bambino che vuole venire.

Dopo aver sentito la canzone di questo bambino, lei torna da colui che sarà il padre del bambino,
la insegna a lui e poi, quando fanno l’amore per concepire fisicamente il bambino,
per un po’ di tempo cantano la canzone del bambino, come un modo per invitarlo.

Quando la madre è incinta, insegna la canzone del bambino alle levatrici e alle vecchie donne del villaggio,
in modo che quando il bambino sta per nascere, le donne anziane e le persone intorno a lei
cantino la canzone del bambino per accoglierlo.

Agli altri abitanti del villaggio viene insegnata la canzone del bambino.

Se il bambino cade, o si fa male al ginocchio, qualcuno lo raccoglie e gli canta la sua canzone.
Se il bambino fa qualcosa di meraviglioso o partecipa ai riti della pubertà,
la gente del villaggio canta la sua canzone come regalo per onorarlo.

Nella tribù africana c’è un’altra occasione in cui gli abitanti del villaggio cantano al bambino.

Se in qualsiasi momento durante la sua vita,
la persona commette un crimine o un atto sociale aberrante,
l’individuo è chiamato al centro del paese e le persone della comunità
formano un cerchio intorno a lui o lei e poi gli cantano la sua canzone.

La tribù riconosce che la correzione per un comportamento antisociale
non è la punizione ma l’amore e il ricordo della propria identità.
Quando riconosce la propria canzone, sparisce la voglia o il bisogno di fare ancora
cose che possano ferire un altro essere umano.

…e va così la loro vita… fino alla fine…

Proprio per questo voglio dare inizio a questa rubrica
con questo straordinario augurio per me e per chiunque leggerà…

POSSA LA TUA CANZONE ESSERE SEMPRE CANTATA.

 

 

TESTO TRADOTTO

PER SEMPRE GIOVANE
Possa Dio benedirti e proteggerti sempre
possano tutti i tuoi desideri diventare realtà
possa tu sempre fare qualcosa per gli altri
e lasciare che gli altri facciano qualcosa per te
possa tu costruire una scala verso le stelle
e salirne ogni gradino
possa tu restare per sempre giovane
per sempre giovane per sempre giovane
possa tu restare per sempre giovane

Possa tu crescere per essere giusto
possa tu crescere per essere sincero
possa tu conoscere sempre la verità
e vedere le luci che ti circondano
possa tu essere sempre coraggioso
stare eretto e forte
e possa tu restare per sempre giovane
per sempre giovane per sempre giovane
possa tu restare per sempre giovane

Possano le tue mani essere sempre occupate
possa il tuo piede essere sempre svelto
possa tu avere delle forti fondamenta
quando i venti del cambiamento soffiano
possa il tuo cuore essere sempre gioioso
possa la tua canzone essere sempre cantata
possa tu restare per sempre giovane
per sempre giovane per sempre giovane
possa tu restare per sempre giovane

 

 

TESTO ORIGINALE

FOREVER YOUNG
May God bless and keep you always,
May your wishes all come true,
May you always do for others
And let others do for you.
May you build a ladder to the stars
And climb on every rung,
May you stay forever young,
Forever young, forever young,
May you stay forever young.

May you grow up to be righteous,
May you grow up to be true,
May you always know the truth
And see the lights surrounding you.
May you always be courageous,
Stand upright and be strong,
May you stay forever young,
Forever young, forever young,
May you stay forever young.

May your hands always be busy,
May your feet always be swift,
May you have a strong foundation
When the winds of changes shift.
May your heart always be joyful,
May your song always be sung,
May you stay forever young,
Forever young, forever young,
May you stay forever young.

 

Commenti

commenti

Lascia un commento

Pin It on Pinterest

Share This