FacebookTwitter

Eddie The Eagles – Il coraggio della follia

in Al Cinema col Coach, Rubriche

Film del 2016 tratto dalla vera storia del Britannico Eddie the eagles Edwards che nel 1988, contro tutto e tutti, contro ogni pronostico, credendo solo ed esclusivamente nel suo sogno che lo ha guidato fin da bambino, partecipa alle olimpiadi invernali del Canada diventando il primo atleta britannico a partecipare a tale competizione nel salto con gli sci. Ha sempre avuto dalla sua parte la madre e sempre contro il padre. Lui, un ragazzo goffo e fuori da ogni canone dell’immaginario dello sportivo, mette a punto una vera e propria impresa senza precedenti. Ciò che colpisce del protagonista è il rappresentare l’emblema di colui che è completamente guidato da un sogno, perché quando si ha il coraggio di inseguirlo non esiste ostacolo, non esiste giudizio, non esiste sconfitta che ti fa cedere di un solo millimetro dal raggiungerlo. È un meraviglioso messaggio che può essere...

La Forza del Campione

in Al Cinema col Coach, Rubriche

Film del 2006, un vero concentrato di insegnamenti di vita che se consapevolizzati portano dritto dritto verso una delle più alte evoluzioni. Il film di per sé, specialmente all’inizio, può risultare un pò lento, ma ogni volta che si vede la moto avvicinarsi alla stazione di servizio ti metti in punta in punta sulla sedia e aspetti una nuova rivelazione. Nell’ultimo appuntamento dal vivo “ Al Cinema col Coach”, ho deciso di proiettare questo film e il risultato è stato illuminante, proprio come mi aspettavo. Nella discussione post visione sono emersi tantissimi messaggi, tanti insegnamenti e, naturalmente ognuno ha colto maggiormente messaggi più vicini alle esigenze del momento. E’ stato molto interessante per loro confrontarsi e ascoltare da altri messaggi che a loro erano completamente sfuggiti e questo dà ancora di più il senso di quanto il grado di consapevolezza di ognuno faccia...

Mangia prega ama

in Al Cinema col Coach, Rubriche

Le opinioni su questo film sono controverse, la critica lo ha stroncato, ma come già detto , questo è uno dei motivi che mi spinge a guardare ciò che la convenzione scarta…😉 Questo film del 2010 lo amo molto perché, al di là della storia molto bella, un viaggio di ricerca, è l’atmosfera che respiro al solo ricordo del film che più mi appassiona. La colonna sonora, i posti, le motivazioni, il viaggio… La trama è davvero semplice: una scrittrice newyorkese, sposata con un professionista, con una bellissima casa, una bellissima vita (all’apparenza)… che all’improvviso si “sveglia” e si accorge di aver costruito minuziosamente  una vita non sua, che non le appartiene. Da qui parte il viaggio verso se stessa… Dal “risveglio” appaiono le prime difficoltà di chiunque abbia sperimentato un’esperienza simile e cioè…comunicare la...

Patch Adams

in Al Cinema col Coach, Rubriche

Il personaggio reale ho avuto la fortuna di vederlo dal vivo e ho potuto VEDERE un genio vero e proprio che, come tutti quelli veri, ha dovuto lottare con una società conformata che non ha fatto altro che etichettarlo e perseguitarlo come “matto” e bisognoso di cure psichiatriche. Lui, per tutta risposta, si fa spazio tra i medici tradizionali e introduce la risoterapia nei primi anni settanta. Il film del 1998, con protagonista Robin Williams. tratto dalla sua autobiografia “Gesundheit: good health is a laughing matter” ovvero “La buona salute è una questione di risate.” Hunter Adams é un giovane instabile che tenta più volte il suicidio e ad un certo punto, dopo l’ennesimo tentativo decide di farsi ricoverare in un ospedale psichiatrico. Una grande fonte di ispirazione per lui fu il suo compagno di stanza che gli fece notare come non bisogna limitarsi a quello che vediamo, ma...

Inside Out

in Al Cinema col Coach, Rubriche

Film del 2015 che ha fatto avvicinare i più al complesso e intrecciato mondo delle emozioni in una maniera semplice, fruibile e, se vogliamo, anche logica… Questo è un cartone che si dovrebbe proiettare nelle scuole più e più volte per far approcciare all’intelligenza emotiva, cosa che ad oggi è diventata abbastanza urgente… Tra le altre cose, la più istruttiva del film è l’esaltazione della complementarietà delle varie emozioni perché, solo un’ampia rosa di emozioni vissute dà equilibrio e non il contrario. Nel film questo è riportato alla perfezione. Protagoniste assolute della pellicola 5 emozioni base: GIOIA TRISTEZZA PAURA DISGUSTO RABBIA Le 5 emozioni base e quindi i protagonisti del film, sono ispirati alle teorie dello psicologo americano Robert Plutchik, secondo il quale tutti noi abbiamo otto emozioni base, organizzate in coppie di opposti: Gioia e Tristezza Rabbia e...

La vita è bella

in Al Cinema col Coach, Rubriche

Orgoglio italiano e non solo per il meritatissimo premio Oscar. Questo è quel che si suol dire un vero e proprio capolavoro che contribuisce a quell’eredità umana sana, miracolosa, pulita, emozionante al punto da toccare le viscere. La storia la conosciamo tutti, riprende la vita di Guido, un brav’uomo appassionato di indovinelli e suo figlio Giosuè, in un campo di concentramento durante uno dei periodi neri della nostra storia. Si parte dal prima, dalla normalità di vita di una bella e felice famiglia per poi arrivare alla vita completamente stravolta in un campo di concentramento, la separazione dall’amata “principessa”, gli orrori e…. il protagonista assoluto: “IL GIOCO”. Pur di proteggere Giosuè dagli orrori della realtà, infatti, Guido sin dall’inizio del tragico viaggio in treno, racconta a Giosuè che stanno partecipando a un gioco a premi, in cui si dovranno...

Pin It on Pinterest