FacebookTwitter

Quanto bene riesci a contenere?

in Punti di vista

Spesso siamo più magnanimi nei confronti degli altri che nei confronti di noi stessi. Se qualcuno ci fa un torto, se qualcuno ci fa del male con un intento buono all’origine, siamo per lo più ben disposti a perdonare, anche se a fatica… Se la stessa cosa la facciamo noi a noi stessi ecco che scatta la santa benedetta inquisizione… La maggior parte delle volte, ciò che facciamo, anche le cose non buone, le facciamo per proteggerci, per scappare dal dolore, non in maniera intenzionale ovviamente. L’intento che c’è dietro è buono. Peccato che quando “scopriamo” di aver dato troppa fiducia, di aver amato troppo, di non esserci accorti di un tradimento, di aver ecceduto nella protezione di noi stessi magari non mettendoci in gioco fino in fondo in una relazione o in una passione lavorativa, nel momento stesso in cui scopriamo di aver...

Tu puoi portare il bue assetato al ruscello, ma poi deve essere lui a bere…

in Atteggiamento Mentale, Punti di vista

Una delle cose più difficili che ho dovuto imparare ad accettare nel mio percorso di crescita è il famoso “libero arbitrio”. Da sempre la condivisione è stato uno dei motori più efficaci e presenti nella mia vita. Scoprire che si può stare ancora meglio, che ci sono strumenti per farlo, che si può alzare la qualità della propria vita, gestire le emozioni, perdonare, lasciare andare, ecc… ovviamente ha fatto scattare in me, ai tempi, un impulso incontenibile di condividere con le persone a me più vicine, penso che anche a te accada la stessa cosa, se scopri qualcosa di bello e produttivo, le prime persone a cui lo comunichi sono quelle più vicine, giusto? E fin qui nulla di strano… Peccato che a quella condivisione legavo spesso una aspettativa inconscia, quella di essere seguita, quella di coinvolgere loro nello stesso processo di crescita, di fare in modo che...

Come rendere preziosa una rottura

in Punti di vista

Sempre di più i rapporti sia lavorativi che personali, finiscono per ignoranza emotiva non per mancanza d’amore, e questo è un vero peccato. I nostri tempi ci portano a correre, correre, correre come se stessimo sempre a rincorrere qualcosa e quando capita, raramente, che ci si ferma si riesce a vedere per un attimo il “non senso” di tutta questa affannosa corsa, ci si chiede il motivo, che spesso non si trova o non è dei più edificanti, ma poi si torna nell’ipnosi collettiva e si riparte da dove ci si era fermati… Le relazioni sono diventare secondarie rispetto al correre, non che non ci siano, ma non vengono curate come si converrebbe, vengono dopo il risultato, il lavoro, il denaro, il successo. Ovvio che sto generalizzando ma se leggi tra le righe… neanche troppo. Siamo chiamati a performare e alzare costantemente l’asticella e fin qui...

Sei uno a cui dedicare “tempo” o “pause”?

in Punti di vista

Se ti dedicano le pause e non il tempo sappi che molto probabilmente non hanno capito il valore che “sei”, ma la responsabilità è solo tua perché la questione non sta in quello che ti offrono ma in quello che tu accetti. Fai un attimo un’ analisi e raccogli le informazioni riguardanti te e gli altri in merito a questo: quando chiedi un incontro, di solito le persone ti incastrano tra un appuntamento e l’altro, ti infilano in una pausa o ritagliano del tempo apposito per te? Attenzione perché la differenza può apparire poco importante, impercettibile o addirittura quasi inesistente, ma è sostanziale a livello di ciò che guida la scelta. Pensa a te: a chi dedichi tempo e a chi pause? …e non uscire con cose del tipo: “si ma io sono sempre impegnato e quindi per forza di cose dedico le pause ai miei amici, mia moglie e i miei figli…”, perché se così è, hai perso il barlume delle priorità...

Il coraggio di assistere alla creazione e… alla distruzione

in Punti di vista

Da amante appassionatissima di musica sto seguendo con tantissimo interesse la vicenda della chiusura del Roxy Bar e de Il Barone rosso di Red Ronnie, seguendolo spesso in diretta. Non sto qui a raccontare tutta la storia se non il semplice fatto che, un pezzo importantissimo di storia musicale degli ultimi 25 anni è stato smantellato e chiuso per “questioni politiche”, come ha dichiarato lo stesso Red Ronnie. Di certo non vi scrivo per raccontarvi quanto sia dispiaciuta ( perché sinceramente lo sono), per trovare i colpevoli o per prendere le parti di nessuno, ma mi soffermo su questa storia perché il modo in cui Red Ronnie sta affrontando tutta la situazione ha molto a che vedere con il mio lavoro. È inevitabile per me soffermarmi sulle interazioni, sulle transazioni comunicative, sulle provocazioni e reazioni. Durante le varie dirette in tanti gli chiedono come stia,...

Prima ciò che amo poi ciò che devo

in Punti di vista

Si è oramai fuorviati dall’ordine che hanno preso le cose sulle persone. Teoricamente si sente spesso dire che prima di ogni cosa c’è la persona. Teorie all’avanguardia hanno anche scalettato questo concetto indicando il seguente ordine: 1 persone 2 denaro 3 cose …e chi potrà mai obiettare a cotanta saggezza? Infatti obiettare nessuno, praticare è tutta un’altra storia però … Siamo nell’era della velocità dove sembra che arrivare prima sia la sola è unica priorità. Arrivare prima sulla notizia ( che spesso richiede smentita per errori di mancata verifica) Arrivare prima da un cliente (pena l’essere risucchiato da quello che è stato più veloce di te) Arrivare primo in una gara ( pena il sentirti un fallito o nutrire rabbie che bruciano lo stomaco) Arrivare primo nel conquistare qualcuno o qualcosa ( pena sentirti sconfitto, triste e...

Pin It on Pinterest